Relazione del Presidente all’Assemblea dei Soci dd. 19 dicembre 2018

A.D.U.S.T.N. – Assemblea Ordinaria 19 dicembre 2018
Relazione del Presidente sulla stagione 2017/2018

L’anno sociale 2017/2018 è stato un anno che ha visto la Triestina Nuoto continuare nel suo impegno a promuovere gli sport acquatici nei confronti della cittadinanza; dai più piccolini delle scuole ai master, passando per le varie squadre agonistiche impegnate nelle competizioni a livello regionale, nazionale ed internazionale. Le tre “storiche” sezioni del Nuoto, Sincronizzato e Tuffi hanno visto l’aggiunta della neonata sezione del Nuoto Paralimpico che ha avuto subito risultati molto incoraggianti, con un coinvolgimento molto sentito da parte di famiglie ed istituzioni.
I risultati agonistici sono stati buoni ed in costante crescita sia nel Sincro che nei Tuffi, mentre nel Nuoto ci si è affidati alle giovani ed emergenti leve, dopo un drastico ricambio generazionale. Particolarmente lusinghieri sono stati i risultati del settore Paralimpico con acuti sia a livello nazionale che internazionale.
La posizione economico-finanziaria continua a rimanere sana e virtuosa, mostrando un saldo di conto economico praticamente in pareggio (negativo di soli 5 Euro). Questo consolida l’attenta gestione economica della nostra tesoriera e che negli ultimi cinque anni ci ha permesso di avere un saldo complessivo di conto economico positivo per 360 Euro. Ciò però non ci deve esimere dal continuare ad essere sempre molto attenti nella gestione economica della società cercando di ottenere da sponsor, soci e simpatizzanti un aiuto economico che possa permettere di migliorarci e di continuare ed investire nei nostri atleti e tecnici.

• La Sezione NUOTO ha portato ottimi risultati in tutti i settori in cui siamo stati impegnati: Avviamento al Nuoto, Agonismo, Master e Paralimpico.
o La Scuola e i Propaganda hanno mantenuto il numero degli iscritti costante con le annate precedenti (tra i 200 ed i 230 ragazze e ragazzi); numeri che la società da sempre cerca di aumentare per creare un bacino ampio da cui attingere per far crescere i campioni di domani.
o L’Agonismo, che include ben sei categorie, Esordienti B, Esordienti A, Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores, complessivamente con 65 atleti, ha avuto buoni risultati ed ha visto emergere buoni talenti che fanno ben sperare per il futuro.
Gli Esordienti hanno partecipato a svariati trofei sia in Italia che all’estero con degli ottimi risultati cronometrici e creando soprattutto un bel clima di squadra. Nel corso della stagione si sono messi in particolar luce Bernardi, Marega e Stepancich con record a livello regionale e la convocazione nella rappresentativa regionale esordienti.
Gli assoluti, tutti ancora in categoria ragazzi o junior, hanno fatto molto bene con ben sei atleti presenti ai campionati italiani estivi: Allegretti, Babic, Carretti, Pelà, Scarabat e Zerjal.
o A fine stagione abbiamo deciso di rafforzare ulteriormente lo staff tecnico del Nuoto facendo entrare quale Team Manager Nuoto il nostro ex campione ed atleta olimpico (Pechino 2008) Nicola Cassio. E’ stato inoltre confermato l’accordo di consulenza esterna con Alessandro Mencarelli, che ha continuato, e continuerà anche quest’anno a dare il suo prezioso contributo.
o Sono state organizzate importanti manifestazioni, quali il XIII Trofeo Romana Calligaris (Assoluti) e Bianca Lokar (Esordienti). II Trofeo Giovani Speranze riservato alla categoria Esordienti A e B, il XXII Trofeo Riviera di Trieste, categoria Open svoltosi in acque libere lungo il litorale di Barcola, in collaborazione con la Società Velica di Barcola e Grignano. Sempre con questa società velica, abbiamo contribuito all’organizzazione tecnica della Barcolana Nuota. L’edizione di ottobre 2018 ha avuto un grandissimo successo di partecipanti e di pubblico. L’accordo prevede di continuare in questa collaborazione anche negli anni a venire.
o I settori Master e Gran-fondo hanno, come sempre, dato il meglio di loro stessi primeggiando a livello regionale e ben comportandosi a livello nazionale. Ai Campionati Italiani Master acque libere a Palermo, abbiamo raccolto ben 4 ori con Peracca (2) e Di Giovanni (2). In quelli in vasca ci siamo superati con 5 ori (Peracca 3, Di Giovanni e Medos) 2 argenti e 5 bronzi. Abbiamo poi battuto due record italiani delle staffette 4x200 s.l. femminile cat. M120, e 4x100 s.l. mistaffetta cat.M200.
Oltre a questi risultati, i master hanno organizzato il III° Memorial Maurizia Lenardon, nostra ex-campionessa italiana prematuramente scomparsa nel 2016.
o Il Settore Nuoto Paralimpico ha continuato a svilupparsi ed a crescere. Gli acuti in questa stagione sono venuti da Giorgia Marchi e Margherita Sorini. Ma tutta la squadra ha fatto enormi progressi sotto la guida tecnica di Nicoletta Giannetti.
Giorgia Marchi ha partecipato con la nazionale italiana ai Campionati Europei INAS – Parigi 2018, dove ha ottenuto tre bronzi, stabilendo ben cinque record italiani di categoria. E’ tuttora detentrice del record Italiano Assoluto FISDIR nei 200 dorso. Ai Campionati Italiani Assoluti FISDIR ha conquistato tre medaglie d’oro.
Margherita Sorini ha brillato con tre ori ai campionati FINP di categoria ed un oro a quelli assoluti. Ha stabilito inoltre tre primati italiani di categoria.
Ottimi e promettenti risultati son poi venuti da Alessia Destradi con due argenti e un bronzo ai Campionati Italiani Assoluti FISDIR.
Per finire due nuovi record italiani FISDIR, nelle staffette 4x50 stile libero mistaffetta con Bolognino, Destradi, Vocino e Marchi, e 4x50 mista mistaffetta con Fuso, Marchi, Vocino e Destradi.

La Sezione NUOTO SINCRONIZZATO ha tesserato circa 60 atlete suddivise tra Scuola Sincro, Propaganda, Agonismo e Master, sotto la supervisione del Direttore Tecnico, Astrid Cioccolanti.
Il settore Propaganda ha partecipato ai campionati regionali ottenendo sempre piazzamenti da podio tra cui svariati primi posti. Le atlete hanno partecipato al trofeo Terraglio a Mestre; trofeo Gemmo Memorial a Padova; trofeo sincro around a Cesenatico.
Le atlete del settore Agonismo hanno continuato nel percorso di valutazioni in sede regionale per il conseguimento delle idonee abilitazioni tecniche (sistema delle stelle), contemporaneamente sono state impegnate nelle selezioni regionali per gli esercizi singoli obbligatori che consentivano di ottenere il lasciapassare ai campionati nazionali invernali ed estivi. Abbiamo partecipato agli stage di aggiornamento tecnico (progetto Tokyo 2020) organizzati gratuitamente dalla Federazione e tenuti dai tecnici e preparatori della nazionale italiana.
Per quanto concerne le gare, abbiamo partecipato ai Campionati Estivi Nazionali Cat. Juniores, Ragazze, ed Eso A; al Trofeo Internazionale di Fiume, ove partecipavano le rappresentative nazionali di Ucraina e Croazia ed altre squadre di società europee; al Trofeo del circuito Sincro Body Art tenutosi a Bagno di Romagna, ottenendo svariati podi in categoria ragazze e juniores.
Anche nella stagione 2017/2018, in tutte le partite in casa della “Pallanuoto Trieste” ci siamo esibite svolgendo una routine durante l’intervallo e tale iniziativa sta proseguendo anche per la stagione in corso.
Dai risultati conseguiti abbiamo riscontrato un notevole miglioramento tecnico in tutti i settori rispetto alle precedenti stagioni. Nel complesso questo secondo anno di partecipazione al circuito agonistico è da giudicarsi più che positivo; i risultati conseguiti ci hanno consentito di essere tra le prime quaranta società sportive a livello nazionale nel settore, posizione che cercheremo di migliorare nel corso di questa stagione.

La Sezione TUFFI ha continuato nella sua crescita aumentando il vivaio alla ricerca dei nuovi campioni di domani. Complessivamente la sezione ha 179 iscritti tra scuola, squadra baby selezionati, pre-agonisti e agonisti, sotto la supervisione del direttore tecnico, Sigrid De Riz.
Nel corso dell’anno sono molte le soddisfazioni ottenute, partecipando con ottimi risultati al Trofeo di Natale (prima prova del campionato italiano a squadre e classificandoci al primo posto), alla Coppa Tokyo (3^), ai Campionati Italiani Indoor di Categoria (1^) ed Assoluti (7^) ed ai Campionati Estivi (1^ e rispettivamente 3^). A fine anno siamo risultati 3^ a livello nazionale, conquistando complessivamente 15 ori, 15 argenti e 17 bronzi.
Nella stagione agonistica 2017-2018 quattro atlete hanno vestito la maglia della Nazionale. Una, Noemi Batki, quella della Nazionale Assoluta, mentre Lucia Zebochin, Silvia Alessio e Alissa Clari hanno gareggiato con la Nazionale Giovanile. Inoltre alcuni atleti della 1^ squadra, e precisamente Clari, Zebochin, Barnaba, Fontanella, Calussi, Ligozzi e Ortolani sono stati selezionati dal C.T. della Nazionale Assoluta e Responsabile del Centro Federale di Roma quali “atleti di interesse nazionale” da osservare e convocare periodicamente presso il Centro Tecnico Acquacetosa di Roma.
La squadra degli Esordienti si è distinta in alcune competizioni potendo mostrare un medagliere di tutto rispetto, con due argenti ed un bronzo (Eso C2) e con un oro, cinque argenti e tre bronzi (Eso C3).
Per la preparazione atletica (acrobatica e fisica) ci siamo nuovamente avvalsi della collaborazione della S.G.T. e dello Studio Fornasaro.
E’ stata confermata per la Scuola Tuffi un’analisi individuale per ogni atleta iscritto ai corsi BABY, ALLIEVI e GIOVANI allo scopo di valutare il livello di partenza dell’atleta e programmarne lo sviluppo in maniera mirata.
La squadra RAGAZZI-MASTER nel corso della stagione ha conquistato 13 ori, 4 argenti e 2 bronzi in svariate manifestazioni alle quali hanno partecipato.
Tra le manifestazioni organizzate abbiamo partecipato al Trofeo Alpe Adria 2017-2018 Meeting Internazionale che vede coinvolte 9 squadre (4 Croazia, 1 Austria, 1 Montenegro, 2 Italia), alla gara propaganda «Mamma mi tuffo» riservata alla squadra baby selezionati e alcuni atleti scelti tra i corsi della scuola ALLIEVI e GIOVANI; abbiamo riproposto l’Open Day 2^ edizione «Questo te lo insegno io!», aperta a tutti: genitori, simpatizzanti e ragazzi, che ha riscontrato grande successo. Abbiamo organizzato centri intensivi estivi, rivolti a bambini e ragazzi di età compresa tra i 4 e 14 anni ed il Progetto Ricreatori in collaborazione con il Comune di Trieste, CONI e FIN, al fine di offrire ai ricreatori comunali la possibilità di effettuare ogni sabato una lezione di tuffi per i propri ragazzi.

Quali iniziative di carattere generale ricordo la collaborazione con la testata CitySport, che ha continuato a dare buoni frutti per la diffusione delle nostre attività e della nostra organizzazione. Abbiamo inoltre rafforzato la nostra presenza sui social con una pagina dedicata su Facebook e continui postings su Instagram. Entrambi hanno avuto, e continuano ad avere, notevole seguito con oltre duemila followers in continua crescita.
Abbiamo definito i programmi per le celebrazioni del centenario, che prevedono nel corso del 2019 tre eventi di cui uno sportivo di grande richiamo per la città e la pubblicazione di un libro dedicato di raccolte di articoli e fotografie che ripercorrono i cent’anni della nostra storia. Il comitato organizzatore è già al lavoro. Intanto abbiamo modificato il logo che vuole essere un omaggio alla tradizione ed alla nostra amata città.
Quella del 2017/2018 è stata una stagione impegnativa, soprattutto nel nuoto, dove il ricambio nella prima squadra si è fatto sentire, ma è stato uno sprone a migliorarci e a continuare nella nostra missione di offrire alla cittadinanza servizi qualitativamente di livello.
Il cambio strutturale nella gestione delle sezioni, con la creazione di due figure a tutto tondo di Team Manager (Cassio per il Nuoto e De Riz per Tuffi e Sincro) ci hanno già fatto cambiare marcia, inserendo giovani dedicati e preparati che saranno il futuro della Triestina Nuoto dei dopo-100.
Il Presidente, Renzo Isler, a nome del Consiglio Direttivo

Trieste, 19 dicembre 2018