Si chiude con un’ampia gamma di sorrisi la prima parte di stagione per i nuotatori delle categorie Esordienti A e Esordienti B, targati Triestina Nuoto. Si è conclusa questo pomeriggio la due giorni, svoltasi alla piscina Bianchi (vasca da 25m) di Trieste e dedicata alla finali regionali delle categorie sopracitate. L’USTN ha ben figurato, raccogliendo innumerevoli podi e interessanti prestazioni cronometriche.

Partendo dai più grandi, ovvero gli Esordienti A, la squadra triestina si è dimostrata in crescita nonostante in questa stagione 2020/2021 gli atleti stiano nuotando molte meno ore rispetto alle annate scorse, in una fascia d’età fondamentale per lo sviluppo tecnico e fisico di un nuotatore. A livello individuale la copertina se l’è presa sicuramente Stella Terreni che, a suon di primati personali, ha centrato la vittoria sui 400 misti (5’47”78), sui 100 rana (1’22”34) e anche sui 200 rana dominati con il crono di 2’55”67. Ma in casa USTN hanno impressionato anche gli atleti e le atlete al primo anno di categoria che non hanno dimostrato alcun timore reverenziale rispetto alla concorrenza, entrando in acqua con gran voglia di migliorarsi.

Tra gli Esordienti B, quasi tutti gli effettivi sono riusciti a salire sul podio. Anche le medaglie d’oro centrate sono state numerose. Nella prima giornata i due bersagli grossi portano la firma di Guia Legisa, classe 2011, che tocca la piastra prima di tutte nei 200 misti, anticipando con il crono di 3’07”28 la compagna di squadra Giada Cattarini (3’08”18). Sui 50 dorso, tra le atlete al primo anno di categoria e appartenenti alla classe 2012, Beatrice Bianco conquista la vittoria con il tempo di 44”56. Questa mattina invece è incominciata con la prestazione eccellente di Giada Cattarini, impostasi d’autorità sui 200 stile libero in 2’46”23. Nei 50 rana del primo anno esce vincitrice dall’acqua Erika Vestidello (47”44), imitata da Matilde Terreni che domina la distanza in 45”23 tra le nate nel 2011. Rimando alle prove in rosa, nei 100 dorso Asia Nicolini si sbarazza della concorrenza, concludendo la sua fatica al primo posto in 1’26”43. Al maschile invece si colorano d’oro Federico Berrettoni (41”45), primo sui 50 rana dedicati agli Eso B nati nel 2010, e Tommaso Borini, sempre classe 2010 e capace di imporsi nei 100 dorso in 1’25”12.  Nel pomeriggio conclusivo, Michelle Sinconvich (Eso B al primo anno), surclassa la concorrenza nei 50 stile libero, divorando le due vasche in 36”62, e Matilde Terreni (2011) replica alla compagna di squadra imponendosi nei 100 rana con il tempo di 1’40”09. Tra i maschi secondo successo del weekend per Federico Berrettoni, che vince d’autorità i 100 rana in 1’32”45. Infine impressiona nella serie dei 100 misti dedicata alle nate nel 2012 la solita Erika Vestidello che si impone con il crono di 1’36”73.