DUE GIORNI DA FAVOLA PER I PORTACOLORI DELLA TRIESTINA NUOTO AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI NUOTO FISDIR: I TRIESTINI HANNO RACCOLTO UN MERAVIGLIOSO BOTTINO DI MEDAGLIE

É stato un weekend da incorniciare per il “dream team” di nuoto paralimpico della Triestina Nuoto.
Al Campionato Italiano Assoluto di Nuoto FISDIR (Federazione Italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali), svoltosi a Pesaro ha visto sui blocchi di partenza oltre 500 atleti provenienti da tutta Italia; era un appuntamento che l’altr’anno purtroppo non si era potuto realizzare a causa dell’emergenza sanitaria.
Accompagnati dall’allenatrice Nicoletta Giannetti affiancata come di consueto da Gabriella Sciolti, si sono presentati ai blocchi di partenza Giorgia Marchi, Alessia Destradi, Teresa Serra, Alessandro Agosto, Luca Bolognino, Riccardo Fuso e Daniele Vocino.
Sabato è arrivata subito l’ottima notizia dell’oro e nuovo record italiano FINP e FISDIR di Giorgia Marchi, reduce dalla favolosa esperienza delle sue prime paralimpiadi di Tokyo di alcune settimane fa. Con il tempo di 3:10:89 (migliorando di ben 4’’ il precedente che già deteneva) diventa la Campionessa Italiana nei 200 rana. Riccardo Fuso in mattinata conquista il bronzo nei 200 rana, registrando il record personale con il tempo di 3:27.89. Nel pomeriggio il quartetto composto da Agosto – Destradi – Marchi – Fuso conquistano l’oro nella staffetta mista 4×100 misti con il tempo di 5:23.99, ad un soffio dal portare a casa anche il record italiano di 5:22.09. Alessandro Agosto nell’individuale vince il bronzo nei 50 stile libero con il record personale di 27’’75. Alessia Destradi si laurea Campionessa d’Italia sia nei 50 rana che nei 200 stile libero: altri due ori e un record personale nella distanza più lunga.
La giornata di domenica è partita alla grande con un altro oro di staffetta nei 4×100 stile libero ottenuta con grinta dal quartetto maschile Vocino – Bolognino – Fuso – Agosti con 4:42.07. Sempre domenica Giorgia Marchi conquista altri due ori nei 200 misti e nei 100 stile libero. Alessia Destradi vince il terzo oro anche nei 100 rana. Alessandro Agosto conquista prima l’argento nei 100 stile libero 1:03.38 e l’oro nei 50 dorso con il tempo di 33.56, sfiorando di pochissimo il record italiano.

Ritorniamo a casa davvero soddisfatti con ben 11 medaglie individuali, 7 ori, 2 argenti e 2 bronzi oltre ai 2 ori delle staffette. – il commento a caldo dell’allenatrice Nicoletta GiannettiIl nuovo record italiano di Giorgia Marchi, quello sfiorato nella staffetta mista e di Alessandro Agosto nei 50 dorso sono segnali importanti: la strada è davvero quella giusta. Molti sono stati i record personali, in generale ottime le prestazioni di tutti. L’anno sportivo 2020-2021 si conclude magnificamente per il settore paralimpico della USTN, ora guardiamo già al prossimo anno sportivo che sta per iniziare.