CATEGORIA ESORDIENTI B, IMPEGNATI AD ALTURA A SFIDARE I COETANEI
DEGLI ALTRI TEAM TRIESTINI

Una due giorni all’insegna della gioia e dell’emozione per essere tornati dopo più di un anno a gareggiare spalla a spalla con i propri coetanei. Si può sintetizzare così la due giorni di gare, svoltesi alla piscina di Altura e dedicate alla categoria Esordienti B delle squadre triestine (l’USTN, la Tergeste Nuoto Altura, la Pallanuoto Trieste, la Rari Nantes e la Fin Plus). L’USTN, guidato a bordo vasca dalle allenatrici Francesca Crevatin e Gabriella Sciolti ha schierato al femminile: Asia Nicolini, Giada Cattarini, Matilde Terreni, Beatrice Bianco, Michelle Sincovich, Erika Vestidello, Nicoletta Michelone, Guia Legisa, Alice Zaintl, Linda Zedde, Elena Zedde, Tosca Quite e al maschile: Tommaso Borini, Gioele Ravalico, Cristiano Vidali, Andrea Fragiacomo, Federico Berrettoni, Jonathan Porro e Nicolò Pase.

A livello individuale, nella prima giornata (sabato), a livello femminile (2011-2012) il terzetto composto da Michelle Sincovich (100 stile libero e 50 rana), Asia Nicolini (100 stile libero e 50 dorso) e Beatrice Bianco (50 dorso) hanno fatto la voce grossa, dimostrando uno stato di forma in crescita. Al maschile (2010-2011) hanno particolarmente brillato Jonathan Porro (50 dorso e 50 rana), Tommaso Borini (100 stile libero e 50 dorso), Federico Berrettoni (50 rana e 100 misti), Nicolò Pase (100 misti).

Nella seconda giornata di gare (domenica) tutti gli effettivi dell’USTN hanno sfoderato delle prestazioni grintose e che fanno ben sperare per il prosieguo dell’annata. Tra i maschi si è fatto notare ancora una volta Tommaso Borini (50 stile libero e 100 dorso) e non sono stati da meno né Nicolò Pase (50 farfalla e 100 dorso) né Federico Berrettoni (100 rana). Nelle prove in rosa, sui 50 stile libero e sui 100 dorso Asia Nicolini e Beatrice Bianco hanno ben figurato. I 100 rana hanno sorriso a Matilde Terreni mentre sulle due vasche dei 50 farfalla il trio formato da Guia Legisa, Alice Zaintl e Elena Zedde si è preso la ribalta. Infine sui 100 misti la copertina se la sono presa Giada Cattarini e Erika Vestidello.