Un risultato positivo condito però dalla consapevolezza che si può fare di più. Si può riassumere così l’esordio, nella prima giornata del Trofeo Tokyo 2021 che vede alla piscina Bianchi sfidarsi il meglio del panorama italiano dei tuffi, della portacolori dell’USTN Lucia Zebochin. La 18enne, allenata da Sofia Carciotti, ha raggiunto la finale (l’obiettivo prefissatosi alla vigilia) dal trampolino 3 m dove ha chiuso in ottava piazza con 184,40. La Zebochin dopo una qualifica con più ombre che luci e in cui ha totalizzato 147,80 punti, è salita decisamente di livello in semifinale, dove ha concluso la sua fatica con il punteggio di 181,10 prima di ben figurare anche nell’atto conclusivo. Domani (sabato 6 febbraio) l’atleta dell’USTN tornerà in acqua per la gara dal trampolino di un metro assieme alla compagna Alissa Clari.

Domani (sabato 6 febbraio) nella seconda giornata della manifestazione si svolgeranno le seguenti gare: la piattaforma femminile, il trampolino da un metro femminile e il trampolino da tre metri al maschile.