Un’altra tappa fondamentale del percorso di crescita intrapreso dai giovani nuotatori della Triestina Nuoto lo scorso settembre, nonostante le difficoltà logistiche incontrate a causa della pandemia. Si è chiuso nel tardo pomeriggio il 30° Trofeo dell’Est di nuoto a Gorizia, che ha visto la categoria Ragazzi e la prima squadra dell’USTN lottare contro altri undici sodalizi regionali.

La formazione biancorossa ha chiuso ai piedi del podio il medagliere con 33 metalli tra cui 11 ori. I Ragazzi, che nell’ultimo mese hanno incrementato i carichi di lavoro in vista degli appuntamenti agonistici di aprile, si sono ben comportati tenendo conto anche del fatto che da più di un anno non affrontavano due giorni di competizioni serrate. A livello individuale spiccano le prestazioni cronometriche timbrate da Lorenzo Buccino (2005) nella prima giornata che ha chiuso i 200 dorso in 2’16” e i 400 misti in 4’53”16. Per quanto riguarda la prima squadra, individualmente i protagonisti principali sono stati Giulio Giuni e Margherita Allegretti. Il primo ha conseguito i seguenti primati personali: 2’08”76 sui 200 dorso, 1’56”64 sui 200 stile libero e 2’10”13 sui 200 misti. Dal canto suo la Allegretti ha destato una grande impressione su tre gare: i 50 stile libero conclusi in 26”8, i 200 stile libero in 2’06”66 e i 100 stile libero in 58”08. Infine Luca Carretti ha mostrato segnali di ripresa dopo un difficile periodo mentre Chiara Stepancich si è dimostrata la solita lottatrice.