Ieri sono rientrati a Trieste dieci tuffatori dell’USTN
dopo tre giornate di intensi allenamenti al Centro Federale Giulio Onesti di Roma

Una tre giorni fondamentale per aumentare i carichi della preparazione in vista delle uscite agonistiche di febbraio. Lo scorso weekend dieci tuffatori dell’USTN, appartenenti alle categorie esordienti C1-Ragazzi-Junior, hanno svolto un breve ritiro collegiale al Centro Federale Giulio Onesti di Roma sotto gli occhi attenti delle allenatrici Sofia Carciotti e Tunde Mosena. Il gruppo formato da Giulia Candela, Suan Calussi, Lodovica Castellacci, Alissa Clari, Mattia Mahnic, Caterina Pellegrini, Marta Piccini Macorini, Nahuel Savino, Lucia Zebochin e Ayrin Zoch, ha svolto cinque sedute di allenamento tra sabato e lunedì mattina, prediligendo il lavoro a secco nella palestra del Centro Federale.

“E’ stato una tre giorni soddisfacente in cui tutti gli effettivi si sono mossi bene. Abbiamo lavorato soprattutto sugli esercizi a secco, utilizzando la vasca di gomma piuma della palestra per poi trasformare il tutto in acqua”, le parole di Sofia Carciotti che aggiunge come “Questo weekend di preparazione è stato prezioso. Non possiamo non constatare come quest’anno sia molto difficile portare avanti l’attività dato che negli ultimi mesi ci stiamo allenando, chiaramente a causa delle restrizione pandemiche e dei turni orari limitati in cui possiamo sfruttare la Bianchi, meno rispetto alle scorse stagioni. In aggiunte questa settimana, dato lo svolgimento del torneo preolimpico di pallanuoto a Trieste, fino al prossimo martedì non torneremo in acqua, allenandoci su zoom”. Una stagione anomala per tutti gli sport e anche per la squadra di tuffi dell’USTN che però al grido di “Noi non molliamo mai” si prepara ad affrontare un mese di febbraio denso di competizioni, al momento tutte confermate: dal 5 al 7 febbraio alla Bianchi si terrà la Coppa Tokyo per gli Assoluti, dal 19 al 21 febbraio Bolzano ospiterà i Campionati Italiani di categorie mentre dal 26 al 28 febbraio a Roma sarà la volta degli Esordienti con la prima prova del Trofeo Giovanissimi Eso C2 e il Campionato Italiano Indoor Eso C1.